Camper di Lusso Caravanning

Carthago chic e-line: comfort ed eleganza ai vertici

Se il nostro cuore batte per il top di gamma e vogliamo varcare la soglia dell’Olimpo dei camper, la gamma chic e-line di Carthago è sicuramente sul podio dei possibili motorhome di lusso di serie che dobbiamo prendere in considerazione. Quando l’eleganza, le finiture e il comfort diventano le caratteristiche che stiamo cercando in un motorhome, sicuramente il marchio Carthago propone risposte alle nostre possibili scelte con una varietà di modelli.

La famiglia di motorhome chic e-line della casa di Aulendorf (sede in Germania della fabbrica storica di Carthago, diventata negli anni una vera e propria “city” con tanto di strada dedicata chiamata Carthago Ring) si pone al top della gamma del produttore in coabitazione con l’altrettanto lussuosa linea chic s-plus (che differisce soprattutto per la base meccanica su Iveco a trazione posteriore), con cui divide l’eleganza, il comfort e i dati superlativi.

La gamma chic e-line di Carthago

La gamma chic e-line di Carthago si pone al vertice dei liner della casa come “campione” sotto molti aspetti, declinazione pratica su strada del concetto “Premium” applicato ai camper.

Ambienti di design, dettagli ricercati, illuminazione studiata per esaltare le forme sinuose degli arredi che sottolineano una lavorazione accurata, ma soprattutto volta alla ricerca del bello, superfici mai tese o squadrate ma morbide curve che esaltano gli interni. Spazi abbondanti e confortevoli, accoglienti per la vista ma anche per il corpo, tenuta termica e riscaldamento ai vertici della categoria. Spazi abbondanti per l’equipaggio e i bagagli, servizi sovradimensionati per aumentare la fruibilità e la libertà nell’uso quotidiano. Tutto insomma studiato per offrire e garantire una sensazione di benessere e un comfort superiore, come superiore è la classe di questi Liner al top di gamma di Carthago.

chic e-line I 50 LE

chic e-line I 51 QB

chic e-line I 61 XLLE

chic e-line I 64 XLQB

 

La struttura e le dotazioni del chic e-line

Gli chic e-line stupiscono per l’esclusiva architettura degli arredi emozionale, più esclusive e comoda che mai. Il living si dispiega con il grande gruppo sedute circolare per ospitare fino a sei persone, con il tavolo del soggiorno “Luxus” e l’ampia panca laterale che invitano al relax. La tv fino a 32/40” trova spazio in un vano dietro la seduta della panca laterale, con sistema di estrazione “Quick up”.

I servizi prevedono per tutti i modelli bagni centrali di grandi dimensioni, tutti con lussuosa cabina doccia separata e, per le versioni più grandi (quelle a doppio asse da quasi nove metri di lunghezza) anche la zona wc separata con area riservata, chiusa e riscaldata con radiatore scaldasalviette, e grande lavandino nell’antibagno a vista: l’area diventa un vano spogliatoio completamente separabile con spazio sufficiente e privacy grazie ad un sistema coordinato di porte che separano o parzializzano le varie aree. Più una “sala da bagno” che una toilette.

Stesso concetto “Premium” per le cucine, angolari e spaziose, dalle forme sinuose sottolineate da illuminazione a led in striscia che riprende i perimetri dei piani di lavoro, chiaro indice di lavorazioni più pregiate degli arredi, una sorta di firma di Carthago per valorizzare la qualità del design e dei componenti interni.

Il piano di cottura, con fornello a tre fuochi, è del tipo “Profi Gourmet” con robusta griglia in ghisa, un altro tocco di classe che la casa riserva ai suoi liner. La cucina vanta non solo soluzioni esteticamente piacevoli ma anche molto funzionali a livello pratico, come il coperchio del lavello che diventa un ulteriore spaio del piano di appoggio una volta agganciato ai suoi supporti laterali: lusso sì, ma anche funzionalità, in un mix di comfort e fruibilità che sottolinea tutti i Carthago ed ovviamente si evidenzia ancora di più salendo di classe come in questi chic e-line.

Motorhome al top per comfort e autonomia, a partire dalla carrozzeria, in alluminio esterno/interno, priva di legno per la coibentazione affidata al VTR espanso; per proseguire con il comfort, con spazi enormi e ben distribuiti e soprattutto con un’altezza interna del soggiorno di ben 2,11 mt, un record nella categoria.

Enorme anche la capacità di carico, che vanta possibilità di stivaggio infinite tra i maxi gavoni posteriori passanti (con portata utile, a seconda delle versioni, fino a 450 kg) e il doppio pavimento con intercapedine media di 22/46 cm e punte fino a 70 cm di altezza utile, accessibili tramite botole nel pavimento o sportelli laterali sulle bandelle.

Da record anche la capacità dei serbatoi delle acque, per aumentare la più comoda fruibilità quotidiana, ridurre le soste tecniche e vantare un’autonomia superiore in totale libertà, con le chiavi di arresto degli scarichi accessibili da botole interne. Gli chic e-line quindi da primato per spazio abbondante e organizzazione interna che li fa somigliare più a suite principesche in viaggio che a camper nel senso tradizionale del termine.

I serbatoi delle acque chiare e grigie della gamma chic e-line di Carthago vantano dimensioni da primato della categoria, rispettivamente 235 e 185 lt. Posizionati in posizione “antigelo” nel doppio pavimento e dotati di chiave di arresto raggiungibile e manovrabile dall’interno della cellula tramite una apposita botola, garantiscono una notevole autonomia di utilizzo che allunga i tempi di carico/scarico. Ovviamente, tali dimensioni dei serbatoi sono possibili su camper/motorhome di questa classe di peso, nei veicoli da patente B fino a 35 quintali non è possibile alloggiare serbatoi di tale dimensione in quanto toglierebbero troppo margine di carico al veicolo.

Info tecniche e dettagli

Preparatevi però a dover disporre di patente C (o C1), perché tutti i modelli della gamma chic e-line partono da un minimo di massa consentita in marcia fino a 4.500/4.800 kg per arrivare ai 5.000/5.500 dei modelli più grandi a doppio asse posteriore. Un totale di 6 + 6 versioni quasi simmetriche (differiscono lievemente per le dimensioni), declinate su base Fiat Ducato o Mercedes Sprinter (accoppiato in questo caso ad un prestigioso telaio AL-KO ribassato), con lunghezze che vanno da 7,89 a 8,99 mt totali: veri transatlantici da strada!

Tutte con ampi letti posteriori, gemelli o centrali matrimoniali, porta del bagno che divide dal living per creare vere e proprie suite in coda per ricordare che gli chic e-line sono prima di tutto dedicati alla coppia matura (anche camperisticamente parlando) che cerca una soluzione senza compromessi in fatto di comodità, comfort e fruibilità del soggiorno a bordo.

Le basi meccaniche dei Carthago chic e-line

  • -Fiat Ducato 40 Heavy fino a 4,8 t – motore diesel 2,2 – Multijet 3 – 180 cv / 132 kW, 4 cilindri, 380 Nm, Euro 6d Final, cambio a 6 marce, trazione anteriore
  • -Mercedes Sprinter 415 CD fino 4,5 t con telaio ribassato AL-KO speciale Carthago – motore: diesel 2,0 l – 150 cv / 110 kW, 4 cilindri, 330 Nm, Euro VI E, cambio a 6 marce, trazione anteriore
  • -Fiat Ducato DA o Mercedes-Benz Sprinter DA doppio asse posteriore fino a 5, 5 t di peso omologato totale.

Gli impianti del chic e-line

Tutti i sistemi e gli impianti rispondono al massimo livello di comfort: particolarmente curato il riscaldamento che si avvale della tecnologia “Alde” con radiatori, che sfrutta anche il doppio pavimento in funzione di accumulo di calore, aumentando la tenuta termica della cellula e la distribuzione omogenea del tepore, aumentando la sensazione di benessere durante il soggiorno anche con i climi più freddi. Il concetto di riscaldamento Carthago si estende anche alla cabina di guida, con i doppi vetri per limitare la dispersione e sistemi vari (a seconda delle meccaniche di base) per l’ulteriore riscaldamento della cabina di guida, anche mirato verso i piedi. Sovradimensionato anche l’impianto elettrico di serie con due batterie alloggiate in apposito vano riscaldato.

Il sistema di riscaldamento Alde per i camper funziona come gli impianti casalinghi, con una caldaia che riscalda un liquido composto da acqua e glicole e lo manda in circolo tramite una pompa elettrica per la diffusione del calore attraverso radiatori o termoconvettori. Il riscaldamento che viene quindi a generarsi è decisamente più stabile e meglio distribuito rispetto ai più diffusi sistemi ad aria calda, e i naturali cicli convettivi che si generano rendono più omogenea la diffusione del calore.

Si tratta di un sistema anche molto più silenzioso, poco energivoro (come consumo di elettricità della pompa) e che può essere utilizzato anche in marcia se dotato a monte dei sistemi Secumotion per l’uso delle bombole del gas in viaggio.

Ovviamente, si tratta di un tipo di riscaldamento più costoso sia come impianto che come attrezzature e dispositivi necessari, ed è per questo motivo che si trova più spesso montato di serie su camper e motorhome di alta gamma.

.

Ti potrebbe interessare