Glamping

Cioccolato e Glamping: abbinamento perfetto! Dove?

Il 7 luglio, in tutto il mondo, si celebra la Giornata Mondiale del Cioccolato (#WorldChocolateDay). L’Italia eccelle anche nella produzione di questo magico alimento e sono diverse, nello Stivale, le città e i territori che si distinguono per il loro cioccolato di altissima qualità. Vediamo come coniugare un’esperienza di vacanza nei migliori glamping italiani e la passione, o la curiosità, per il cioccolato.

PERUGIA E BASTIA UMBRA

La città che per prima associamo al miglior cioccolato italiano è certamente Perugia, madre dei celeberrimi “Baci” della Perugina, la sua cioccolateria più famosa, fondata nel 1907. Ma la tradizione del cioccolato a Perugia è antica e tante altre sono le fabbriche di cioccolato di qualità, anche nella vicina Bastia Umbra. Il cioccolato è così importante per Perugia, che ogni anno viene organizzato un festival  chiamato “Eurochocolate” (13-22 ottobre, 2023), durante il quale le strade si riempiono di bancarelle e stand dedicati alla conoscenza e all’assaggio. Perugia e il suo territorio sono comodamente visitabili facendo tappa alla casa sull’albero di Awentreehouse a Castiglione del Lago (PG) o nell’igloo trasparente di Casale MilleSoli, a Poggio Montorio (PG)

TORINO

La storia del cioccolato di Torino è secolare e risale al periodo Savoia, a partire dal XVII secolo, quando il cacao fu introdotto in Europa dagli spagnoli. Considerato inizialmente una bevanda esclusiva delle classi nobili e benestanti, diviene pian piano un ingrediente tradizionale nella cucina torinese. Una delle più note è la cioccolaterie torinesi è la Caffarel, fondata nel 1826, famosa per i suoi cioccolatini e in particolare per il “Gianduiotto”, divenuto persino uno dei simboli di Torino.

Gli altri celebri cioccolatini torinesi sono i Cremini, i Trifulot, e i Bicerin con cioccolato fondente, panna e caffè. Per entrare in contatto con il mondo del cacao piemontese e di Torino, si può soggiornare in diverse case sull’albero, presso Il giardino dei Semplici a Manta (CN), Eco Lodge a Cherasco (CN), Agriturismo Parco del Grep di Monteu da Po (TO), Tenuta Montegrande, San Salvatore Monferrato (AL) . Altre strutture interessanti e innovative sono la Glass House a Terruggia (AL), le Bubble Room di Relais dei Cesari a Borgo Ticino (NO) oppure Gaia’s Spheres a Gorzegno (CN) e le StarsBox a Ormea, Castelmagno, Paroldo e Garessio (CN), Chieri, Usseglio (TO) e Merana (AL), delle casette di montagna in legno con tetto apribile per guardare le stelle.

 

MODICA

Il cioccolato di Modica (RG), in Sicilia, è celebre per il suo sapore unico, la cui ricetta risale alla dominazione spagnola sull’isola. A caratterizzare il cioccolato di Modica è il suo metodo di lavorazione, invariato nel corso dei secoli, che non prevede la cosiddetta “conchigliatura”, un processo di raffinazione che coinvolge il riscaldamento e la successiva raffreddatura del cioccolato. Il cioccolato di Modica viene lavorato a basse temperature, mantenendo gran parte del suo zucchero cristallizzato fino a ottenere una consistenza granulosa unica, grazie anche alla lavorazione attraverso un “metate” o “mulinello”, una pietra di pietra lavica utilizzata per macinare e amalgamare gli ingredienti. Il cioccolato di Modica ha diverse varianti di gusto, dal fondente, al latte, dal cioccolato bianco a varie combinazioni con frutta secca o spezie chevengono utilizzate anche nella preparazione di dolci tipici siciliani. Non molto lontano, nella provincia di Noto sono presenti glamping: lo Iuta Glamping & Farm con tende molto belle e riccamente arredate, due altri glamping molto più modesti Agricamping Fiori di Noto e Shauri Glamping. Più a sud il Ciriga Glamping con diverse strutture in legno.

SLOVENIA

Data la sua vicinanza con il Nord Italia, vogliamo citare anche la Slovenia, per concludere il nostro tour turistico del cioccolato con una proposta particolare. Per gli amanti del cioccolato più appassionati, Chocolate Village by the River nei pressi della città di Maribor, infatti, offre l’esclusiva di una vacanza all’insegna del glamping e del lusso, unicamente dedicata alla Nera Delizia. L’esperienza di vacanza, al suo interno, è centrata completamente sul cioccolato: a partire dai lodge che hanno nomi delle differenti qualità di cacao, a cibi gourmet, laboratori, degustazioni, birra e cocktail, tutto si riferisce, o ha come ingrediente, al cioccolato. L’estrema immersione, letteralmente, nell’esperienza è un vero e proprio massaggio al cioccolato, un sogno proibito che diventa realtà.

Unire le vacanze con la passione per il gusto è un’esperienza straordinaria che permette di sperimentare la bellezza e l’autenticità di una destinazione attraverso il cibo e le bevande locali. La gastronomia è un linguaggio universale che collega le persone, le culture e le tradizioni, consentendo di immergersi completamente nella ricchezza di un luogo: il cioccolato è l’ingrediente magico che, forse più di tutti, unisce i popoli in una sola passione!

Ti potrebbe interessare