Glamping

Glamping: tendenze 2024

Il fenomeno del glamping – parola inglese che unisce i termini glamour e camping – si è ormai diffuso anche nel nostro Paese, ma quali sono le tendenze del glamping 2024? Dalla costante mappatura delle nuove strutture ricettive che vengono inaugurate di anno in anno, nel 2023 il numero è aumentato del 25% rispetto all’anno precedente in Italia.

Premium Camping Zadar

 

La maggior parte delle nuove realizzazioni si trova all’interno degli agriturismi, i famosi agricampeggi. Dove si unisce l’esperienza a contatto con la natura e il buon cibo. Basta fare un giro sul web ed emergono tante strutture che permettono di vivere questa esperienza. È però il glamping luxury – la ricerca del lusso – che fa la differenza.

Tanti i motivi: dal fatto che molti viaggiatori cercano esperienze uniche, esclusive e lussuose in una struttura più comoda di un campeggio, al fatto che i glamping solitamente sono situati in un ambiente naturale spettacolare, consentendo a chi vi soggiorna tutti i comfort, ma anche la connessione con la natura. Dalla Lombardia, al Trentino, alla Puglia ci sono strutture esclusive.

Le tendenze sul glamping 2024 sono positive. Infatti, questo fenomeno attira una “fetta” di clientela esigente disposta a spendere di più per avere un soggiorno esclusivo.

Glamping del Sole

Soluzioni glamping ecosostenibili e a basso impatto ambientale

Glamping ecosostenibile? Sì che lo è. I materiali impiegati e l’utilizzo delle risorse necessarie (dall’acqua, all’energia elettrica, al riscaldamento) sono tutte basate sul fatto di avere un basso impatto ambientale. Le nuove tipologie di glamping prendono energia da fonti rinnovabili e sono ecosostenibili:

  • Tenda Yurta, struttura circolare in legno richiudibile ricoperta da tessuti e feltro;
  • Cabina/lodge, alcune costruite interamente in legno di pino naturale con all’interno tutti i comfort;
  • Bubble Room, camere a bolle trasparenti che permettono di vedere il paesaggio circostante, progettate con attenzione alla natura;
  • Case sugli alberi sempre in legno;

Senza tralasciare l’Airstream, tipica roulotte americana per rivivere l’esperienza USA che è rimuovibile senza lasciare traccia, oppure il cubo con vista con le sue pareti di vetro e legno che consentono di osservare il paesaggio comodamente sdraiati sul letto.

Atmosfera Bubble Glamping

Destinazioni emergenti per il glamping

Quale sarà il glamping più ambito nel 2024? Difficile dirlo, ma di certo ce n’è uno davvero suggestivo che dovrebbe essere inaugurato il 15 agosto di quest’anno. L’appuntamento è al Joshua Tree National Park dove la società Mega Remodeling Solutions sta creando l’Helicopter Glamping. Sì, avete capito bene. Un glamping in elicotteri. Gli alloggi che andranno a definire la struttura sorgeranno tutti all’interno di elicotteri dismessi che manterranno il loro aspetto originario. Con ogni comfort per rendere una vacanza unica ed esclusiva.

Ctedits treehotel.se

Se si vuole scoprire destinazioni emergenti per il glamping si può puntare sul The Treehotel in Svezia dormendo tra gli alberi in una delle spettacolari cabine sospese, ognuna con un design unico, oppure al Whitepod Eco-Luxury Hotel in Svizzera consistente in un rifugio alpino eco-sostenibile con pod geodetici che si fondono con il paesaggio innevato, offrendo una vista splendida sulle Alpi.

di Andrea Baronchelli

Ti potrebbe interessare