Lifestyle

Gran Premio Monza: dove acquistare i biglietti e sostare con il camper

Il Gran Premio d’Italia è un appuntamento imperdibile per gli appassionati di Formula 1 e non c’è luogo più iconico dell’Autodromo di Monza per ospitare questo spettacolare evento. Se sei un camperista e ami questo sport, in questo articolo troverai tutte, ma proprio tutte le informazioni per organizzare la tua presenza alla gara.

Inaugurato nel 1922, l’Autodromo Nazionale Monza è uno dei circuiti più antichi e iconici al mondo. Situato nel Parco di Monza, a breve distanza da Milano, il circuito è stato il palcoscenico di innumerevoli epiche battaglie automobilistiche nel corso degli anni. La sua configurazione, con lunghi rettilinei e curve veloci, è stata progettata per massimizzare la velocità, facendo di Monza uno dei circuiti più veloci nel calendario della Formula 1.

Credits: Autodromo Nazionale Monza

 

Il Gran Premio d’Italia è una delle gare più antiche del calendario di Formula 1, con la sua prima edizione che risale al 4 settembre 1921 (anche se ufficialmente si può parlare di Gran Premio solo dal 1950). In quell’edizione, la gara si è tenuta però sul Circuito di Montichiari, in provincia di Brescia. Il vincitore fu Jules Goux, un pilota francese, che guidava una Ballot equipaggiata con pneumatici Pirelli. Successivamente, il Gran Premio d’Italia si è tenuto ogni anno a Monza, ad eccezione delle edizioni del 1940, 1941, 1942 e del 1943, a causa della seconda guerra mondiale. E anche nel 1980 quando, a causa di lavori di ristrutturazione all’Autodromo Nazionale Monza, il Gran Premio d’Italia è stato ospitato sul circuito di Imola.

L’Autodromo Nazionale Monza, è il terzo circuito al mondo per anzianità dopo Brooklands e Indianapolis, ed è stato palcoscenico di alcune delle più grandi innovazioni nel mondo dello sport e della tecnologia. La sua sopraelevata, unica nel suo genere e le curve leggendarie hanno scritto capitoli fondamentali nella storia dell’automobilismo mondiale e hanno contribuito significativamente alla ricerca scientifica. Il circuito di Monza è stato utilizzato infatti come laboratorio per alcune delle invenzioni più rivoluzionarie del settore: elementi come il telepass, i guard-rail e l’asfalto drenante sono stati studiati e perfezionati proprio qui.

Il soprannome di Tempio della Velocità si sposa perfettamente con questo luogo iconico che attira ogni anno appassionati da tutto il mondo, anche perché Monza è stata testimone di alcuni dei momenti più memorabili nella storia della Formula 1. Dal duello tra Ayrton Senna e Alain Prost negli anni ’80 alle leggendarie vittorie di Michael Schumacher. Il Gran Premio d’Italia ha visto vincere alcuni dei più grandi piloti di Formula 1 di tutti i tempi, tra cui Juan Manuel Fangio, Jim Clark, Ayrton Senna, Lewis Hamilton e naturalmente Schumacher a cui appartiene il primato mai imbattuto di gara con la velocità media più alta (247,585 km/h) nella storia, del 2003.

Maggiori info sull’Autodromo qui

Come raggiungere l’Autodromo qui.

L’Edizione 2024 del Gran Premio d’Italia: biglietti e soste

 

Nel 2024 le date designate per il 95° Gran Premio d’Italia sono dal 30 agosto al 1° settembre. Proprio recentemente si sono aperte le prevendite per l’acquisto dei biglietti, che a ridosso della gara diventano praticamente introvabili o a prezzi davvero inaccessibili. Per questo motivo, consigliamo a tutti gli interessati di valutare di prenderli subito, magari pensando anche ad un bel regalo di Natale per qualche caro appassionato.

Acquista il tuo biglietto per il Gran Premio d’Italia a Monza nel 2024:

Sul sito dell’autodromo qui
Direttamente su TicketOne qui

Una volta procuratosi il biglietto è importante organizzare la presenza a Monza nei giorni della gara, in quanto la città si riempie di turisti, anche perché vengono organizzate tantissime iniziative collaterali. Per questo motivo sarà importante definire appena possibile il pernottamento e tutti gli spostamenti.

Per i possessori di camper segnaliamo che il campeggio interno al Parco di Monza è definitivamente chiuso. Questa è davvero una brutta notizia, non solo per i possessori di camper, ma anche per tutti coloro che tradizionalmente occupavano il camping con la propria tenda e che trasformavano la gara anche in un’occasione di condivisione con la community degli appassionati della Formula 1.

Le alternative che vengono segnalate sono le seguenti:

GP Monza Parking
www.gpmonzaparking.it

Si trova a 390 metri dall’ingresso dell’autodromo ed è un parcheggio temporaneo su area prativa appositamente e adeguatamente predisposto in occasione di grandi eventi. Sono presenti aree riservate a auto, camper, pullman, ma non sono forniti i servizi di elettricità e acqua.Sono presenti WC chimici e fontanella acqua.

Biassono camping
www.biassonocamping.it
Al momento non sono disponibili informazioni.

Biassono esterno park
www.biassonoesternopark.org
L’Oratorio San Luigi di Biassono nel mese di settembre si trasforma in un campeggio per tutti i tifosi e gli appassionati di Formula 1.

Area sosta comunale Biassono
www.biassono.org
Via Brenno, angolo Via Parco – Biassono (MB)
Tel. 039 220101 (Comune)
Coordinate GPS: N 45.63102, E 9.28866

Una volta acquistato il biglietto e definita la sosta siete pronti per sognare quei giorni fantastici in cui la città di Monza si tingerà di rosso, perché Gran Premio per noi vuol dire Ferrari e qui in Brianza gli animi si infervorano in attesa della gara. Per chi come me, vive a due passi dall’Autodromo, quella sarà una settimana magica che coinvolgerà tutto e tutti e che si attende sempre con gioia, nella speranza che almeno quest’anno si possa scendere in pista sotto un podio che sventola bandiera rossa.

Ti potrebbe interessare