Luxury RVs

Nissan e OPUS presentano il carrello tenda alimentato con batterie di seconda vita

Nissan Energy e OPUS Campers hanno sviluppato un concept per il campeggio intelligente che utilizza le batterie di seconda vita dei veicoli elettrici Nissan, fornendo fino a una settimana di alimentazione senza collegamento alla rete elettrica. Il concept Nissan x OPUS integra il nuovo Nissan Energy ROAM, un alimentatore portatile “tutto-in-uno” resistente alle intemperie, che impiega la tecnologia delle batterie dei veicoli elettrici Nissan per fornire anche in viaggio un’alimentazione pratica, a zero emissioni e silenziosa.

Nissan_AirOPUS

Con una capacità di stoccaggio di 700 Wh e un’erogazione di potenza pari a 1 kW, le celle agli ioni di litio di ROAM vengono recuperate dai veicoli elettrici Nissan di prima generazione, per dare una nuova vita alle batterie all’insegna della sostenibilità.

Montata in un apposito vano nella parte anteriore di OPUS, l’unità Nissan Energy ROAM fornisce energia al circuito da 230V e a quello da 12V (ricaricando la batteria di bordo che alimenta il sistema da 12V) per assicurare un’autonomia pari a circa sette giorni di campeggio, unitamente all’ausilio di un pannello solare.

Nissan_AirOPUS

Il concept consente ai campeggiatori di restare connessi e godersi tutti i comfort di una vera casa, garantendo al tempo stesso la libertà di viaggiare in aree remote. Nissan Energy ROAM può essere rimosso dal suo vano e ricaricato in una normale presa domestica da 230V, oppure collegandolo a un pannello solare.

Questa applicazione è un esempio concreto della Nissan Intelligent Mobility, la roadmap strategica che ridefinisce il modo in cui i veicoli sono guidati, alimentati e integrati nella società.

Nissan_AirOPUS

Francisco Carranza, managing director, Nissan Energy, ha dichiarato: “La leadership di Nissan nei servizi energetici nasce dalla capacità di rivoluzionare non solo le modalità di trasporto, ma anche lo stile di vita delle persone. Il concept Nissan x OPUS è un esempio pratico di come Nissan Energy ROAM possa integrarsi facilmente nelle attività praticate nel tempo libero, incluso il campeggio. I nostri clienti hanno già la possibilità di controllare i consumi domestici tramite le soluzioni residenziali per lo stoccaggio di energia offerte da Nissan. Ora possiamo assicurare anche una totale autonomia in caso di avventure ‘on the road’ senza collegamento con la rete. Nissan Energy ROAM è in grado di offrire un’energia pulita e sostenibile nelle aree più remote, per garantire a chiunque una vacanza serena in sintonia con l’ambiente circostante”.

Jonathan Harrison, Amministratore Delegato di OPUS, ha dichiarato: “I proprietari di OPUS adorano esplorare la natura selvaggia e recarsi negli angoli rurali più remoti. Ad oggi, per organizzare dei viaggi senza alcun tipo di collegamento alla rete occorre dotarsi di un generatore a combustibile fossile, con tutto ciò che ne consegue a livello di qualità dell’aria e godibilità dell’atmosfera; oppure bisogna accontentarsi dell’energia fornita dalle batterie attualmente disponibili, scendendo a compromessi . Invece questo nuovo concept con Nissan Energy ROAM rivoluziona il modo di viaggiare e soddisfa le esigenze concrete della nostra clientela. Presto i campeggiatori saranno in grado di seguire qualsiasi rotta – anche quelle meno battute – con la certezza di poter contare su una fonte di energia affidabile e sostenibile”.

La gamma AIR OPUS® ha un prezzo di partenza di circa 18.000 euro. OPUS ha uno stabilimento produttivo nel Regno Unito, con centri di distribuzione in Europa, Nord America e Australia/Nuova Zelanda.

Progettato sia per l’uso professionale che per il tempo libero, Nissan Energy ROAM offre una soluzione sostenibile a chi cerca elettricità anche in movimento. Il lancio nei mercati europei avverrà nel corso dell’anno e i prezzi nei mercati locali verranno resi noti successivamente.

Il carrello tenda Nissan x OPUS in dettaglio

L’innovativo AIR OPUS, lanciato nel 2017, gonfia la tenda del carrello in circa 90 secondi, utilizzando la tecnologia AIR con compressore di bordo. Il design leggero e compatto di OPUS lo rende l’alleato perfetto per il campeggio off-road e per tutte quelle mete che non dispongono di collegamento alla rete elettrica.

Nissan x OPUS presenta al suo interno attrezzature per cucinare, un ambiente che funge da sala da pranzo e area relax e uno spazio per la notte che può ospitare fino a sei persone. Non solo: per andare incontro ai “campeggiatori connessi”, il concept offre numerose specifiche che soddisfano le esigenze dei viaggiatori più tecnologici, anche nei vastissimi spazi aperti.

Nissan x OPUS è dotato di presa da 230 V per collegare gli elettrodomestici, prese USB per ricaricare smartphone e altre periferiche, luci a LED sul telo superiore, hotspot mobile 4G in Wi-Fi per un massimo di 10 dispositivi e proiettore digitale con schermo avvolgibile.

I campeggiatori possono anche contare su un forno a microonde portatile da 230 V, un fornello a gas con due fuochi e un frigorifero.

Per quanto riguarda gli esterni, Nissan x OPUS è pronto per l’avventura, come dimostrano gli pneumatici da fuoristrada e i cerchi in lega, ma anche il portapacchi per due biciclette e il supporto per kayak.

Alimentazione di Nissan x OPUS

Con una capacità di stoccaggio di 700 Wh e un’erogazione di potenza pari a 1 kW, Nissan Energy ROAM è in grado di estendere l’autonomia elettrica di OPUS fino a circa sette giorni, grazie alla capacità combinata della batteria di bordo, dell’unità Nissan Energy ROAM e di una o due ricariche effettuabili con un pannello solare da 400 W (da 2 a 4 ore* per ogni ricarica). Tutto questo consente ai campeggiatori più avventurosi di rinunciare completamente al collegamento elettrico anche per un’intera settimana.

Quando arriva il momento di ricaricare la batteria, Nissan Energy ROAM può essere rimosso dal suo vano frontale e collegato a qualsiasi presa standard da 230 V: a quel punto ci vorrà circa un’ora per completare la ricarica. L’efficienza del concept sta nel fatto che Nissan x OPUS permette di campeggiare nelle aree più isolate senza bisogno di collegarsi a una rete elettrica “tradizionale”.

Nissan_AirOPUS

In alternativa, se non c’è una presa da 230 V nei pressi dell’area in cui si fa tappa, Nissan Energy ROAM è dotato di CC in ingresso per ricavare energia da un pannello solare. Un pannello solare da 400 watt consente di ricaricare l’unità in un tempo compreso tra 2 e 4 ore*.

*In condizioni STC: si definiscono STC (Standard Test Conditions) un irraggiamento di 1 kW/mq, una temperatura di 25 °C e un angolo di irraggiamento di 45°. Utilizzando un pannello solare, il tempo di ricarica dipende dalla soluzione impiegata e dall’irraggiamento.

Per maggiori informazioni su AIR OPUS®, potete visitare il sito www.opuscamper.co.uk/. Per maggiori informazioni su Nissan Qashqai, invece www.nissan.co.uk/vehicles/new-vehicles/qashqai.html

Ti potrebbe piacere anche