Lifestyle

Ricette pasquali veloci e semplici per il campeggio

Celebrare la Pasqua in campeggio non significa rinunciare alla tradizione e al gusto. Anzi, può essere l’occasione perfetta per sperimentare ricette semplici, veloci e deliziose, che uniscono il piacere della cucina all’aria aperta con il fascino delle festività. Le ricette che seguono sono state pensate proprio per questo: offrire piatti gustosi e di facile preparazione, ideali per essere realizzati con pochi utensili da cucina e ingredienti facilmente reperibili, perfetti per aggiungere un tocco festivo al vostro menù pasquale da campeggio.

Uova al purgatorio con salsa di pomodoro

Ingredienti:

  • Uova (4 per 4 persone)
  • Passata di pomodoro (400 ml)
  • Aglio (1 spicchio, affettato sottilmente)
  • Olio d’oliva extra vergine (2 cucchiai)
  • Sale fino (a piacere)
  • Pepe nero macinato fresco (a piacere)
  • Peperoncino in fiocchi (opzionale, per chi ama i sapori piccanti)
  • Pane rustico (per servire)

uova in purgatorio

Preparazione passo per passo:

Soffritto di base:

Per iniziare, riscalda l’olio d’oliva extra vergine in una padella larga e bassa adatta al campeggio. Aggiungi l’aglio affettato sottilmente e, se desideri un tocco piccante, una spolverata di peperoncino in fiocchi. Lascia soffriggere a fuoco medio-basso fino a quando l’aglio non diventa leggermente dorato, facendo attenzione a non bruciarlo per evitare che il soffritto diventi amaro.

Preparazione della salsa:

Versa la passata di pomodoro nella padella con l’aglio soffritto. Aggiungi sale e pepe nero a piacere. Mescola bene e lascia cuocere a fuoco medio per circa 10 minuti, fino a quando la salsa non inizia a ridursi leggermente, diventando più densa e concentrata nel sapore.

Cottura delle uova:

Con la salsa ancora appena preparata, crea dei piccoli incavi con il cucchiaio e rompi delicatamente un uovo in ogni incavo. È importante mantenere le uova separate tra loro per assicurare una cottura uniforme. Aggiusta di sale e pepe sopra le uova, poi abbassa il fuoco al minimo.

Finitura del piatto:

Copri la padella con un coperchio o con un foglio di alluminio e lascia cuocere le uova per circa 4-5 minuti, o fino a quando gli albumi non si sono rappresi ma i tuorli rimangono ancora morbidi e leggermente liquidi. La cottura a fuoco lento sotto copertura permette di ottenere uova perfettamente cotte, con i tuorli cremosi immersi nella salsa di pomodoro.

Prima di servire:

Una volta cotte, spegni il fuoco e lascia riposare le uova al purgatorio per un minuto. Servile direttamente dalla padella, accompagnando con fette di pane rustico tostate o fresche. Il pane diventa lo strumento perfetto per assorbire la deliziosa salsa di pomodoro e i tuorli morbidi.

Frittata di patate e cipolla

Ingredienti:

  • Uova (6 per 4 persone)
  • Patate medie (2-3, già bollite)
  • Cipolla grande (1, affettata sottilmente)
  • Olio d’oliva extra vergine
  • Sale
  • Pepe nero macinato fresco
  • Erbe aromatiche a piacere (rosmarino o timo)
frittata
Foto di tookapic da Pixabay

Preparazione passo per passo:

Preparazione delle patate:

Se non hai già delle patate bollite, inizia cuocendole in acqua salata fino a quando non sono tenere ma ancora compatte. Una volta cotte, lasciale raffreddare, poi pelale e affettale in rondelle di circa mezzo centimetro.

Soffritto di cipolla:

In una padella larga adatta al campeggio, scalda un po’ d’olio d’oliva. Aggiungi le cipolle affettate e una presa di sale. Lascia soffriggere a fuoco medio-basso, mescolando di tanto in tanto, fino a quando le cipolle non diventano traslucide e leggermente dorate. Questo passaggio è cruciale per dolcificare le cipolle e renderle morbide.

Aggiunta delle patate:

Una volta che le cipolle sono pronte, aggiungi le rondelle di patate alla padella. Lasciale rosolare leggermente con le cipolle, girandole una o due volte delicatamente per non romperle, fino a che non iniziano ad assumere un leggero colore dorato. Questo passaggio aggiunge croccantezza e sapore alla frittata.

Preparazione delle uova:

In una ciotola, sbatti le uova con un pizzico di sale e pepe nero macinato fresco fino a ottenere un composto omogeneo. Se desideri, puoi aggiungere a questo punto delle erbe aromatiche tritate per arricchire il sapore della frittata, come rosmarino o timo.

Cottura della frittata:

Versa le uova sbattute nella padella sopra le patate e le cipolle. Abbassa la fiamma e copri con un coperchio o con un foglio di alluminio. Lascia cuocere lentamente fino a che le uova non si rapprendono e la superficie appare cotta, circa 10-15 minuti. Se ti piace la superficie più dorata, puoi brevemente passare la padella sotto un grill o girare la frittata con l’aiuto di un piatto per dorarla anche dall’altro lato.

Prima di servire:

Una volta cotta, lascia riposare la frittata per un paio di minuti, poi tagliala a spicchi e servila calda o a temperatura ambiente, accompagnata da una semplice insalata verde o da pane rustico.

 

Spiedini di agnello marinati con erbe e aglio

Ingredienti:

  • Agnello (400 g, tagliato a cubetti per 4 persone)
  • Olio d’oliva extra vergine (4 cucchiai)
  • Rosmarino fresco (1 rametto, tritato finemente)
  • Aglio (2 spicchi, schiacciati e tritati)
  • Sale grosso (a piacere)
  • Pepe nero macinato fresco (a piacere)

spiedini di agnello

Preparazione passo per passo:

Marinatura dell’agnello:

Inizia preparando la marinata che infonderà sapore e tenerezza ai cubetti di agnello. In una ciotola capiente, combina l’olio d’oliva extra vergine con il rosmarino fresco tritato, l’aglio tritato, una generosa macinata di pepe nero e il sale grosso. Questa combinazione di ingredienti esalta la dolcezza naturale dell’agnello e aggiunge un aroma mediterraneo irresistibile.

Preparazione dell’agnello:

Aggiungi i cubetti di agnello alla ciotola con la marinata. Mescola bene per assicurarti che ogni pezzo sia completamente rivestito dagli aromi. Copri la ciotola con pellicola trasparente e lascia riposare in frigorifero per almeno 1 ora, meglio se tutta la notte. Questo processo permette all’agnello di assorbire tutti i sapori, rendendolo più morbido e gustoso.

Preparazione degli spiedini:

Preleva l’agnello dalla marinata e infilzalo delicatamente sugli spiedini. Se stai usando spiedini di legno, ricordati di immergerli in acqua per almeno 30 minuti prima dell’uso, per evitare che brucino durante la cottura.

Cottura degli spiedini:

Riscalda una griglia o una padella per grigliare adatta al campeggio a fuoco medio-alto. Quando è ben calda, posiziona gli spiedini e lasciali cuocere, girandoli ogni tanto, fino a quando non sono ben dorati su tutti i lati e cotti al punto desiderato. Il tempo di cottura varia a seconda dello spessore dei cubetti di agnello e della tua preferenza di cottura, ma in genere si aggira intorno ai 10-15 minuti.

Finitura e servizio:

Una volta cotti, trasferisci gli spiedini su un piatto da portata e lasciali riposare per un paio di minuti prima di servire. Questo permette ai succhi di redistribuirsi, rendendo l’agnello ancora più succoso e saporito.

Accompagnamenti:

Gli spiedini di agnello marinati si abbinano perfettamente con una varietà di contorni, come insalate fresche, verdure grigliate o anche semplici fette di pane rustico per assorbire i succhi e la marinata residua.

Queste ricette sono state scelte non solo per la loro bontà ma anche per la facilità di preparazione, rendendole perfette per un’esperienza culinaria pasquale unica e indimenticabile, anche lontano dalla comodità della propria cucina.

Ti potrebbe interessare