Lifestyle

Smart working in camper: in crescita il numero di chi lo sceglie

La pandemia ha totalmente stravolto le abitudini di tutti noi e ha fatto scoprire a molti lo smart working e i benefici che ne conseguono. Le proiezioni dell’Osservatorio Smart Working della School of Management del Politecnico di Milano indicano che il numero di lavoratori da remoto in Italia raggiungerà i 3,65 milioni entro il 2024, segnando un incremento significativo rispetto agli anni precedenti.

Assocamp, Associazione nazionale di rivenditori e noleggiatori di veicoli per il turismo en plein air, ha sottolineato recentemente come il camper e il van si attestano come scelta insostituibile per i viaggiatori in smart working, innamorati della natura e questo sta diventando un vero e proprio trend dimostrato dal fatto che molte case produttrici di mezzi per turismo en plein air – come Sunlight con il progetto Home Office on Wheel; Fendt
Caravan col modello Apero #Connect e Challenger con il modello 384 – stanno realizzando realizzare modelli studiati proprio per lavorare da remoto.

Secondo alcuni studi riportati nel Terzo Rapporto sul nomadismo digitale in Italia a cura dell’Associazione Nomadi DigitaliGià, nel 2023 i nomadi digitali italiani, erano più di 800mila, di cui il 47% Millennials (tra i 30 e i 39 anni). Camper e van sono scelti dal 21% degli smart worker nel mondo. A dirlo è un’indagine di bluepillow, motore di ricerca globale di alloggi. Il “camper smart worker” è definibile come una nuova tipologia di nomade digitale, maggiormente legato al dinamismo e al contatto con la natura.

Camper e van sono la soluzione ideale per lo smart working

Sono molti i vantaggi per il  “camper smart worker” che può avvicinarsi con il suo ufficio a clienti e collaboratori, organizzando un tour in cui i trasferimenti consentano l’ottimizzazione del lavoro. Il tempo dello spostamento diventa infatti utilizzabile dal punto di vista lavorativo al 100% e intervallabile con pause turistiche e gastronomiche. Lavorare significa anche parcheggiare in un’area di sosta vista mare e alternare i momenti al computer con pause in spiaggia, o spostare agilmente il proprio pc all’aperto in pochi minuti per godere della pace di un’area pic-nic per il tempo di una sosta. L’ufficio diventa così potenzialmente qualsiasi luogo e si diversifica nell’arco di una stessa giornata.

Sogni di diventare Camper Smart Worker? Tornano i Camper + Caravan Days dal 12 al 14 aprile

Anche quest’anno torna l’appuntamento immancabile con i Camper + Caravan Days di ASSOCAMP nei giorni 12, 13 e 14 aprile per un weekend lungo in cui gli appassionati potranno recarsi dagli associati aderenti all’iniziativa, che apriranno le loro porte per far visionare e toccare con mano i veicoli nuovi e usati presenti nei saloni.

Le tre giornate speciali sono organizzate in modo personalizzato da ogni associato ASSOCAMP. Per questo motivo è consigliabile, per chi desidera partecipare a questo evento, contattare il proprio concessionario di fiducia per avere informazioni dettagliate. L’elenco completo è disponibile sul sito www.assocamp.com

Ti potrebbe interessare