Glamping

Vinero Glamping: dall’Italia il sogno di un glamping a Fuerteventura

Si chiamerà Vinero Glampling, Vinero nome composto dalle iniziali dei loro nomi: Nelly e Roberto che con il loro bambino Victor hanno deciso di trasformare davvero la loro vita e realizzare un grande nuovo progetto di accoglienza turistica. Due giovani toscani determinati a raggiungere i loro obiettivi, hanno desiderato, pianificato e realizzato il loro sogno di stravolgere la loro quotidianità e sono riusciti a centrare lo scopo: trasferirsi nell’amata isola delle Canarie per vivere insieme al loro figlio un’esistenza diversa.

La proposta prevede la realizzazione di un campeggio di alto livello, dotato di ogni comfort per poter vivere un’esperienza di viaggio particolare, immersi nella natura, nelle immediate vicinanze del parco di Betancuria a Fuerteventura, a pochi passi dal mare.

Vinero Glampling nascerà ad Ajuy, a pochi metri da spiagge meravigliose dove si potrà vivere in una yurta, abitazione tipica della Mongolia, avvolti da un arredamento interno curato nei dettagli e ampi spazi all’esterno: un grande patio a disposizione degli ospiti, zona solarium e vasca idromassaggio e zona pranzo con un super barbecue. Il glamping punta ad essere pronto per l’estate 2021 come risultato del grande lavoro dei promotori che per portare a termine un progetto così importante si sono rivolti a tutti, attivando una campagna di crowdfunding. Gli ideatori della campagna di finanziamento hanno definito tutto nel dettaglio, fino agli interventi specifici necessari condividendo il piano dei lavori. Il progetto è finanziabile dal basso con la partecipazione di tutti attraverso una piattaforma di crowdfunding, la campagna è partita da pochi giorni.

Offrire una donazione al crowdfunding garantisce una ricompensa: uno sconto sul prossimo viaggio a Fuerteventura con pernottamento al Vinero Glampling, la cifra donata sarà così recuperata, scalata dal costo del pernottamento in yurta. Qui per maggiori info.

Ti potrebbe piacere anche