Lifestyle

Vip e milionari hanno preferito le vacanze su un veicolo ricreazionale di lusso

Anche negli Stati Uniti sembra che in molti quest’anno abbiano preferito le vacanze con un veicolo ricreazionale. Ma ciò che è più sorprendente è che anche i vip stanno rinunciando ai luoghi affollati, agli hotel e ai villaggi, per passare le vacanze in quelli che loro chiamano “yacht terrestri”.

Le agenzie di noleggio, infatti, quest’estate hanno avuto un sostenuto incremento delle richieste dopo la riapertura a seguito del lockdown causato dalla pandemia di coronavirus. Un noleggiatore di mezzi di lusso americano ha confermato che le richieste sono più che triplicate e la RVIA (Recreational Vehicle Industry Association) dopo aver annunciato un incremento delle vendite superiore al 100% ha anche effettuato una ricerca che conferma la voglia di viaggiare in camper e caravan per 46 milioni di americani.

Negli Stati Uniti, le persone che normalmente acquistano o affittano in estate sono coloro che già conoscono questo tipo di mezzo. Quest’anno, dalle statistiche si può capire che molti noleggi sono stati effettuati da chi era la prima volta che affrontava questo tipo di vacanza, infatti molti vengono attratti, oltre che dalla necessità di vivere una vacanza un po’ solitaria, dal fascino di libertà che i veicoli ricreazionali offrono.

I campeggi, sia nel nostro continente che in quello americano, sono molti e accessibili con prezzi di tutti i livelli ma, volendo, è possibile passare una vacanza in un parco nazionale o in luoghi dove normalmente non arrivano i normali canali turistici .

l’investimento iniziale è importante per acquistare una caravan o un autocaravan, ma viene ripagato dalla possibilità di poter visitare molti posti diversi senza dover prenotare e spendere cifre esorbitanti per hotel e dalla possibilità, in  caso di acquisto, di poter aumentare i giorni di vacanza durante l’anno.

Ultimamente, oltre oceano, però sta andando molto di moda una nuova classe di camper, accessoriati con piani di lavoro in granito, letti enormi ed elettrodomestici di ultima generazione, vengono costruiti su telai di autobus turistici o camion ed hanno le pareti laterali estendibili. Questi mezzi vengono chiamati “yacht terrestri” e hanno prezzi che possono arrivare fino a svariati milioni di dollari.

Per questi mezzi sono stati creati delle situazioni di sosta all’altezza del loro costo che offrono servizi di alto livello come campi da tennis, campi da golf, centri benessere e tutto quello che potrebbe offrire un hotel a 5 stelle.
Così alcuni noleggiatori americani hanno sfruttato questo tipo di business e si sono inventati un servizio di lusso per il noleggio di questi super camper. Con prezzi che superano anche i 40.000 dollari a settimana vengono forniti itinerari di viaggio dettagliati in luoghi distanziati ma di lusso. Vengono effettuati dei corsi per la guida e chi vuole, con un “piccolo” sovrapprezzo, può richiedere un autista.

La caratteristica di questi autisti è che si comportano proprio come l’equipaggio di uno yacht perché fanno molto di più che guidare e parcheggiare il veicolo ma si assicurano che tutto sia organizzato al meglio anche dopo aver “attraccato” il camper.

Non dimentichiamo che ad aumentare la voglia di questo tipo di vacanza vip hanno contribuito anche alcuni famosi attori di Hollywood e sportivi.

Il premio oscar Matthew McConaughey, famoso per film come Interstellar o Non Aprite quella porta IV, molto spesso viaggia con una caravan Airstream (quella tutta in allumino) o come il leader e cantate dei Green Day, Billie Joe Armstrong che viaggia in una completamente ristrutturata.

La cantante Mariah Carey, con quasi 2 milioni di dollari, si è fatta costruire un motorhome che completamente aperto occupa 1200 metri quadri. Il batterisita dei Mötley Crüe, Tommy Lee viaggia con un bus personalizzato. Ma oltre a questi possiamo stilare una lista di stelle del cinema che amano i veicoli ricreazionali come Will Smith, Ashton Kutcher, Sharon Stone, Sean Penn, Julia Roberts, Robert Pattinson, Beyonce, Gwineth Paltrow, Jennifer Lopez e Katy Perry.

Anche molti piloti di F1 e motociclismo come Nico Rosberg e Valentino Rossi preferiscono rimanere vicino alle piste durante il weekend di gara del mondiale di velocità. Gilles Villenueve, già ai tempi, aveva un motorhome dove viveva con tutta la sua famiglia durante il periodo di gare. E ultimamente anche Sebastian Vettel, durante l’ultimo Gran Premio d’Austria, ha noleggiato un motorhome per mantenere le distanze.

Per alcuni anni Razzoli, medaglia d’oro olimpica, durante il mondiale di sci, ha seguito le orme dell’americano Bode Miller e a fine gara si ritirava nel suo motorhome presente in tutte le tappe europee.

Non dimentichiamo alcuni personaggi famosi italiani che utilizzano un veicolo ricreazionale per spostarsi sia per lavoro che per vacanza :

Enrico Brignano, comico romano, che sia per lavoro che per vacanza usa un motorhome è anche immagine di un famoso produttore di veicoli ricreazionali e Fabio Volo conduttore, attore e scrittore, che quest’anno ha deciso di passare le vacanze in camper con la sua famiglia per assaporare quello che lui considera un vero e proprio stile di vita basato sulla libertà senza tempo e senza limiti.

Credits foto: https://www.hearthsidegrove.com/

Ti potrebbe piacere anche