Travel

Wild Ireland, un viaggio al nord alla scoperta della preistoria

L’Irlanda, già consolidata meta per i viaggiatori europei e non, si arricchisce di Wild Ireland, un nuovo santuario della fauna selvatica nei pressi di Burnfoot, nel Donegal.

Wild Ireland si trova sulla Wild Atlantic Way ed è la più nuova ed eccitante attrazione per i visitatori nel nord-ovest dell’Irlanda. Solo pochi secoli fa, infatti, l’Irlanda era coperta dalla foresta pluviale. Con Wild Ireland, in una piccola zona boschiva sulla penisola di Inishowen, le lancette del tempo sono state riportate a un’epoca in cui numerose bestie, spesso feroci, popolavano la campagna irlandese. Il progetto prevede di reintrodurre i mammiferi estinti con l’arrivo degli antenati cacciatori dell’uomo, dall’età del bronzo in avanti. Il santuario offre un salto indietro nel tempo in un antico bosco popolato da creature estinte da millenni nell’area: camminando si possono incontrare, tra gli alberi secolari, lupi, linci e cinghiali.

Non sorprende affatto che il parco sia diventato immediatamente popolare sin dalla sua apertura, attirando nuovi flussi turistici verso il Donegal. Redcastle Hotel and Spa ha collaborato alla realizzazione del santuario e offre ora ai suoi visitatori un’ampia scelta di vacanze, soprattutto per famiglie. Sulle rive del Lough Foyle, il Redcastle Hotel dista solo 20 minuti in auto dalla Wild Ireland e 20 dalla città di Derry. Gli ospiti possono prenotare un’esperienza glamping esclusiva e completa dell’ingresso a Wild Ireland. Il “quattro stelle” offre, inoltre, 93 camere e suite di lusso con vista sull’oceano o sul parco campo da golf privato a 9 buche, ristorante e piscina con talassoterapia, palestra e spa di lusso.

Per saperne di più su Wild Ireland 

Per saperne di più su Redcastle Hotel

Redcastle Hotel and Spa

Redcastle Hotel and Spa

 

Ti potrebbe piacere anche